Search for content, post, videos

5 errori che si fanno per dimagrire velocemente

Il dimagrimento è tra gli obiettivi più perseguiti. Quando poi ci si avvicina all’estate diventa un’ossessione perchè il tempo stringe e si vuole non solo il risultato ma si punta anche ad ottenerlo in poco tempo. è proprio a partire da queste “disperate ” aspettative  che hanno  preso piede le tante false illusioni (fomentate abilmente dal marketing) riguardanti metodi snellenti che promettono risultati miracolosi.

Affrontiamo ora alcune di queste trappole:

Eliminare i carboidrati dalla dieta

Come spiegato in modo più esaustivo in questo articolo sulla dieta povera di carbs,  il calo di peso conseguente alla messa al bando dei carboidrati dalla dieta, è dovuta allo svuotamento delle scorte di glicogeno e all’eliminazione di acqua ad esso legato

Taglio drastico delle calorie

Quand non viene fornita sufficiente energia tramite il cibo al nostro organismo, quest’ultimo per garantirsi la sopravvivenza finirà per degradare le proteine a scopo energetico arrivando a demolire le uniche scorte presenti nel nostro corpo: i muscoli, vale a dire la componente metabolicamente più attiva. Il corpo umano che è una macchina perfetta, interpreterà questo ridotto apporto di calorie come una vera e propria carestia ed entrerà, seguendo una logica conservativa, in modalità “risparmio energetico” vale a dire farà rallentare il metabolismo ossia esattamente l’opposto di ciò che vogliamo succeda quando decidiamo di rimetterci in forma.

Estenuanti sedute di cardio (corsa)

Quando l’ansia della prova costume si fa forte, anche i più pelandroni decidono di immolarsi in sedute di corsa nella speranza di bruciare grasso e di tornare snelli. Convinti di bruciare così tanti grassi con la corsa?? Vi rispondo cercando di darvi un’idea concreta dell’effettivo consumo di grassi legato all’allenamento cardio:
Una donna di 60 kg che corre per 5 km ( un obiettivo mediamente raggiungibile anche tra i non allenati) consuma… 15 grammi di grassi!
Un’inezia! Per di più, il grasso consumato non è quello depositato sulla pancia e che ci è tanto sgradito ma bensì quello intramuscolare, vale a dire quello collocato tra i fasci muscolari e che per tanto non vediamo!
Affidarsi a due corsette settimanali di una manciata di km per dimagrire è un’illusione.

Sudare, sudare, sudare

Il sudore è composto al 99% da acqua e per il restante 1% da Sali minerali (sodio, potassio, calcio, urea, creatinina…). Di grasso neanche l’ombra. Andare a correre sotto più strati di indumenti non traspiranti, fare ore di sauna , fare esercizio avvolti in pellicole e guaine vi farà perdere un chilo in mezz’ora ma si tratterà di un chilo di sudore ossia di…acqua!

Creme, pillole e integratori

I prodotti brucia grassi non esistono.
L’unica cosa in grado veramente di bruciare i grassi sono i mitocondri: organelli collocati nelle nostre cellule e che rappresentano le centrali energetiche del nostro organismo.

“Roma non è stata costruita in un giorno”.
È un proverbio popolare che nasconde una grande saggezza e dalla quale prendo spunto per trasmettervi un concetto fisiologico importante: “ la massa grassa non si costruisce (ne demolisce) in un giorno”.
Ciò sta a significare che per ogni risultato si voglia ottenere ci vuole costanza e pazienza e, naturalmente, applicarsi nel modo giusto.
Diffidate di tutti quei metodi che vi promettono risultati definitivi e straordinati in poco tempo e con poca fatica.
Si può perdere peso in poco tempo ma non dimagrire (perdere grasso)!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *