Search for content, post, videos

è il cacao la miglior qualità del cioccolato: ecco i suoi benefici

Pasqua è ormai alle porte e sappiamo che a farla da padrona, in queste feste e nei giorni a venire, sarà il cioccolato!!
I più golosi, per accantonare i sensi di colpa, faranno valere tutto ciò che hanno letto su varie riviste riguardo a quanto il cioccolato sia un alimento dalle innumerevoli qualità. è tutto vero?? scopriamolo!!

PROPRIETA’ DEL CACAO.

Ecco un breve elenco delle ottime proprietà dei semi di cacao e dei flavonoidi (sostanze antiossidanti che si trovano nei vegetali):

AZIONE DEI FLAVONOIDI SUL SISTEMA CARDIOVASCOLARE

  • vasodilatazione: stimolano il rilascio da parte dell’endotelio (pareti dei vasi) di ossido nitrico che ha l’effetto di vasodilatazione sulla circolazione sanguigna periferica, adattamento fisiologico che gioca a favore della prestazione sportiva.
  • riduzione della pressione sanguigna: diretta conseguenza dell’effetto appena illustrato.
  • miglioramento del quadro colesterolemico
  • riduzione dell’aggregazione piatrinica

AZIONE ANTI-OSSIDANTE DEI FLAVONOIDI

I flavonoidi svolgono una lotta contro i radicali liberi che altrimenti promuoverebbero l’invecchiamento e la morte cellulare.

FONTE DI MAGNESIO

Sale minerale importante per il buon funzionamento muscolare e per prevenire i crampi.

AZIONE ANTI-TUMORALE

La polvere di cacao contiene molecole in grado di inibire l’azione delle proteasi secrete dalle cellule tumorali. L’azione di queste proteasi sarebbe quella di distruggere la matrice extracellulare presente intorno alle cellule malate così da lasciar spazio alla formazione di nuovi vasi sanguigni che non farebbero altro che portare ossigeno e nutrienti al tumore che così continuerebbe a crescere.

Questo effetto, per il momento, è stato riscontrato in studi sui topi. Ci si augura che questa cosa possa avere un riscontro altrettanto favorevole anche sugli esseri umani.

AZIONE SUL SISTEMA NERVOSO

Nel cacao troviamo sostanze quali teobromina e feniletilamina che hanno un effetto stimolatorio sul sistema nervoso. Risulta migliorato lo stato di veglia e di attenzione e si ha anche un effetto antidepressivo.

Insomma, direi di si, è tutto vero! Tutto tranne un “piccolo” dettaglio assolutamente non trascurabile e che magari sarà saltato all’occhio dei più attenti: è il cacao a vantare queste numerose qualità  e non il cioccolato col quale la maggior parte di noi ha enorme confidenza!!
Il cacao è il componente basico del cioccolato ma ormai, nei prodotti commerciali, sta lasciando sempre di più il passo ad altri ingredienti ben poco salutari!!

 

CIOCCOLATO: QUALE, QUANTO E QUANDO

La nostra scelta deve ricadere assolutamente sul cioccolato fondente, almeno al 75% … di cacao; altrimenti scordatevi ogni forma di beneficio!
Maggiore è il contenuto di cacao, maggiore è la presenza dei notri amici flavonoidi. Il cioccolato al latte ne è poverissimo mentre il cioccolato bianco ne è completamente privo. Siamo quindi di fronte a due varietà da accantonare.

Il fondente è troppo amaro? Pensate che è proprio questo sapore la garanzia di qualità, in quanto ad attribuirli questo gust

 

o sono proprio i flvonoidi che contiene e che tanto abbiamo elogiato. Cercate progressivamente di abituarvi, più è amaro e più fa bene … e meno vi viene da mangiarne!

si, perchè questo non vuole esser un via libero assoluto. Bisogna sempre sapersi dosare nelle quantità. La dose giornaliera, per chi si allena regolarmente è di 30gr ( di fondente), quantitativo che va dimezzato se parliamo di soggetti sedentari e poco attivi.

Il cioccolato è un alimento perfetto da assumere prima di un allenamento per dare energia,  o come spuntino post esercizio per facilitare il recupero del glicogeno consumato, ancora meglio se abbinato a una fonte proteica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *